Aphrodite’s Child – Rain and Tears

Rain and tears è la ripresa del Canone di Johann Pachelbel musicista tedesco del Seicento, considerato, assieme ad Antonio Vivaldi e a Dietrich Buxtehude, il più importante precursore di Johann Sebastian Bach.La meraviglia di questo pezzo è che il gruppo ha mantenuto la stessa delicata atmosfera dell’epoca riuscendo nel contempo a dargli una modernità nei suoni che si rifanno comunque al periodo della stesura originale. Venne pubblicato proprio in coincidenza con i moti studenteschi parigini, trasmesso incessantemente dalla radio, diventò suo malgrado una colonna sonora degli avvenimenti di quei giorni, per poi diventare nel corso dei mesi successivi uno strepitoso successo mondiale di vendite.Raccontaci se hai un ricordo particolare con questa canzone.Testo 03.gifRain and tears, are the samebut in the sunyou’ve got to play the gameWhen you cryin winter timeyou can pretendit’s nothing but the rainHow many times I’ve seentears coming from your blue eyesRain and tears, are the samebut in the sunyou’ve got to play the game(interlude)Give me an answer of love(o—-ooohhh)I need an answer of love(o—-ooohhh)Rain and tears, in the sunBut in your heartyou feel the rainbow wavesRain and tearsboth I shunfor in my heart there ‘ll never be a sunRain and tears, are the samebut in the sunyou’ve got to play the gameGame ….

Aphrodite’s Child – Rain and Tearsultima modifica: 2008-12-05T16:05:00+01:00da eroldblog
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento